Contenuto principale

L'iniziativa si inserisce nella rete dei servizi e del processo di ammodernamento della Pubblica Amministrazione, con la finalità di mettere a disposizione dei cittadini disabili informazioni, supporto e accompagnamento per l’accesso ai servizi.

Lo Sportello H si posiziona, quindi, all’interno della rete di servizi all’handicap già esistenti e in via di definizione a livello provinciale e comunale, e si relaziona con tutte le diverse esperienze realizzate sui temi della disabilità.

La parola ricorrente del progetto è “innovazione” perché è in questa chiave che si intende promuovere la nascita di un supporto ai cittadini intorno alla comunicazione, alla tecnologia ed, in genere, alle modalità di accesso e fruizione del servizio. In tal senso, il servizio mira a favorire i processi di accessibilità alle informazioni e ai servizi disponibili sul territorio ed insiste sull’utilizzo delle nuove tecnologie quali strumenti facilitanti i processi di collaborazione e comunicazione.

L'obiettivo è quello ribaltare la tradizionale modalità di gestione della divulgazione delle informazioni, generalmente asincrona e scarsamente interattiva, e proporre una modalità di rapporto con l’utenza ispirata all’idea della “presa in carico”. Lo sportello H, infatti, non vuole solo essere uno sportello unico delle informazioni sulla disabilità ma “gestire” gli utenti anche attraverso il loro coinvolgimento nelle attività.

Share